Lifting non chirurgico: cos’è, come funziona e a cosa serve

Chi ha detto che la medicina estetica è invasiva e complicata? Al giorno d’oggi esistono trattamenti innovativi e non invasivi che permettono di rimanere belli e ottenere un aspetto giovanile senza complicate procedure di chirurgia estetica. In che modo? Grazie al Lifting non chirurgico.

Stiamo parlando di procedure che non richiedono né interventi chirurgici né anestesia. Pensate che negli Stati Uniti, secondo quanto riportano i dati dell’American Society of Plastic Surgeons (ASPS), nel 2017 sono state eseguite oltre 15.700.000 procedure di Lifting Non Chirurgico. 

In cosa consiste?

Il Lifting Non Chirurgico viene attuato mediante l’utilizzo di micro cannule attraverso una semplice iniezione di filler a base di acido ialuronico, una sostanza già naturalmente presente nel nostro corpo in precisi punti del viso. Quasi tutti i trattamenti richiedono pochi minuti (all’incirca 15) e non necessitano di un periodo di convalescenza.

L’iniezione di acido ialuronico vi permetterà di ottenere un ringiovanimento del tutto naturale, ridefinendo i contorni, ma anche reidratando e ristrutturando la pelle. Il risultato sarà subito immediato e potrà essere ripetuto più volte (o in un’unica seduta), fino al raggiungimento del risultato desiderato. Ovviamente tutti i dettagli saranno prima concordati con un esperto del vostro studio medico di fiducia, che vi consiglierà la procedura più adeguata per voi.

Qual è la durata del Lifting Non Chirurgico?

Il Lifting Non Chirurgico dura solitamente un anno e ciò significa che gli effetti della vostra seduta saranno visibili per almeno 365 giorni. Vale la pena di sottolineare, però, che le tempistiche possono anche variare in base allo stato dei tessuti prima dell’esecuzione del trattamento.

Questi tipi di operazioni sono anche consigliate come trattamento ai pazienti più giovani, tra i 40 e i 60 anni di età. I risultati naturali sono garantiti: grazie alla profonda rigenerazione dei tessuti della vostra pelle del viso, ottenuta attraverso l’uso di peeling chimici noterete un vero e proprio effetto – senza chirurgia – di ringiovanimento del volto, al riottenimento dei volumi persi.

Quali sono i tipi di Lifting Non Chirurgico?

La tecnica con il passare degli anni è migliorata esponenzialmente e ad oggi esistono diverse tecniche di Lifting Non Chirurgico, perfino senza aghi.

  1. Filler dermici: gel lisci iniettabili che possono ripristinare il “volume perso” lungo le guance, le tempie, le labbra e sotto gli occhi subito dopo aver iniettato la sostanza. I filler dermici contengono acido ialuronico, idratano la pelle trattenendo l’acqua e agiscono come un cuscino e lubrificante per ridurre i danni.
  2. Fili di sospensione permanenti: per contrastare il naturale cedimento del tessuto cutaneo, causato dall’azione del tempo sulla pelle, si utilizzano anche i fili di sospensione permanenti (chiamati anche fili di trazione). Dei fili molto sottili (e assorbibili dal corpo umano) vengono inseriti nelle aree problematiche del viso per dargli un aspetto naturale. L’effetto, sebbene non importante, è subito notabile, e sembra che la pelle sia leggermente tirata indietro. 
  3. Botox: un altro grande componente fondamentale del Lifting Non Chirurgico è il botox; l’iniezione del botox nella zona desiderata rilassa temporaneamente i muscoli interessati, “stirando” le rughe del viso, le pieghe della fronte e le cosiddette “zampe di gallina”.
  4. Trattamenti Laser: questo è un altro trattamento di Lifting Non Chirurgico in cui viene utilizzato un laser. L’intero processo dura meno di un’ora e migliora la qualità e la luminosità della pelle restringendo i pori.
  5. Ultrasuoni microfocalizzati: durante un trattamento con ultrasuoni microfocalizzati si utilizza uno speciale macchinario che genera calore controllato. Quest’ultimo ha il compito di denaturare il collagene, stimolando la neocollagenesi – ovvero la creazione di nuovo collagene. Viene utilizzato sia per donne che per uomini, non ha tempi di recupero e ha gli effetti di un vero e proprio lifting chirurgico.

Esistono tantissimi altri tipi di trattamenti – ognuno col proprio punto di forza – e siamo sicuri che troverete senza alcun dubbio quello che fa per voi. Insomma, arrivati a questo punto dovreste aver capito che il grande vantaggio del Lifting Non Chirurgico è che queste procedure non richiedono incisioni di grandi dimensioni, anestesia generale o ricovero notturno. I risultati del trattamento sono certi: e vi sarà garantito un vero e proprio effetto lifting come quello ottenuto dalla chirurgia plastica.

Lifting non chirurgico: cos’è, come funziona e a cosa serve

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Vuoi maggiori informazioni?
Contattaci!